Test

PESO FORMA

Pubblicata il 04/12/2017
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Noi un Volvo FH-460 l’avevamo provato giusto un’anno fa, al debutto del common rail, finalmente pure sui 13 litri dopo che aveva conquistato tutti gli altri motori da camion (e non solo). Allora cosa ci fa questo qui, adesso? Certamente non può bastare l’assenza della visiera parasole e dei deflettori angolari - peraltro appena riapparsi proprio all’epoca della precedente prova - oppure la decalcomania sulla fiancata a giustificare un altro test sul nostro percorso. Tuttavia già queste informazioni (eccetto gli adesivi) servono ad inquadrare il soggetto di queste pagine: un veicolo ottimizzato nel peso, che sulla nostra bilancia ha fermato l’ago a 7200 chili! Anche in considerazione del piccolo serbatoio del gasolio, comunque allineato alle capacità di tutti i veicoli che proviamo, e dell’assenza dell’autista, resta un valore da trattore per cisterne. Invece qui siamo al cospetto di un sontuoso FH da lungo raggio, con cabina larga (che di strette la Volvo non ne fa) Globettrotter appena un filo sotto alla massima XL. La configurazione è esattamente quella del Volvo dell’anno scorso, ma qui ci sono esattamente duecento chili in meno. Mica pochi.

Come ha fatto - Il dietologo di Göteborg ha puntato sulle solite ricette. Via il superfluo, tipo la visiera parasole, e niente retarder, che i 375 kW del freno motore potenziato possono bastare. Gambe più toniche, con balestre monofoglia all’anteriore e retrotreno tutto più “slim”, dalla fusione del ponte agli attacchi delle sospensioni. Struttura ossea, leggi telaio, da 6 mm senza rinforzi interni, e sulle spalle la ralla Jost nella ghisa più leggera che c’è (CSK 34): sulle strade dell’Europa occidentale, anche 40/44 tonnellate abituali non danno problemi di... schiena. Pure le scarpe per correre sono quelle giuste: dalle gomme ad alta scorrevolezza Goodyear Fuelmax (ci sono anche le Michelin), ai cerchi in lega Alcoa, passando per mozzi e dischi ottimizzati. E la muscolatura? Troppa palestra, si sa, appesantisce; meglio puntare sull’agilità: 460 CV, per di più sostenuti da una generosa coppia di 2300 Nm fin dai 900 giri/min, sono il giusto compromesso per mantenere alto il rendimento senza penalizzazioni in rapidità. Oltretutto è una taratura “classica” di casa Volvo da vent’anni a questa parte. Se a valle, poi, ci si mette l’ultima evoluzione dell’automatizzato di casa I-shift, il divertimento è assicurato, anche senza la continuità di tiro della  doppia frizione (esclusiva Volvo) che comporterebbe però una novantina di chili in più. Insomma questo FH 460 Light appare davvero in (peso) forma. 

Sul ring sfida i massimi - Sul nostro percorso non gli abbiamo fatto sconti: ha agganciato il solito semirimorchio Viberti giallo, griffato tuttoTrasporti e se l’è trascinato per oltre 500 km. A velocità alta, visti gli oltre 80 di media pur con una tappa “sporcata” da un rallentamento per lavori. I consumi hanno dato ragione alla bilancia: meno peso=meno fatica; la barriera dei 30 litri di gasolio per 100 km è stata infranta di poco, mentre l’alto fabbisogno di AdBlue è fisiologico di tutti i motori Volvo che l’EGR lo sfruttano poco e solo in determinate condizioni (di fatto sono quasi degli SCR puri). Nel complesso le percorrenze di questo FH 460 sono state soddisfacenti e migliori di quelle registrate un anno fa. Lo stesso vale per le prestazioni in accelerazione e ripresa, dando quasi l’impressione di avere più della potenza indicata sulle mostrine laterali. Ottima anche la strategia d’intervento dell’I-Roll, che mette in folle facendo marciare per inerzia il camion anche per chilometri. In salita il cambio non scala fin sotto i 900; in discesa, invece, il VEB+ non fa rimpiangere il retarder, anche se il suo inserimento è meno progressivo. Lo sterzo, qui solo idraulico e senza assistenza elettrica VDS, non affatica comunque. Buon compromesso fra stabilità e assorbimento la sospensione mista della cabina, mentre la monofoglia anteriore non dà controindicazioni. Ottima come sempre la silenziosità, idem la visibilità dagli specchi sottili e poco ingombranti. 







Nessun Commento



Le ultime notizie




shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Meteo

Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di Dicembre:

-          Prova del Renault T 520 High

-          Iveco, Scania e Volvo: il futuro del gas

-          USA, il meglio del Salone di Atlanta

-          Cava-cantiere: MB Arocs e Iveco X-Way

-          Van e pick-up of the Year 2018

-           Ford, ecco il nuovo Transit Custom

-          Autotrasporto a rischio tagli

-          GIS, la vetrina degli eccezionali

-          Contratto di lavoro, è stallo

-          Modellini di truck, che passione

-          Autobus, tutte le novità da Courtrai

-          Costi d’esercizio dei veicoli industriali

-          Listini del nuovo e quotazioni dell’usato

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Editoriale Domus | Quattroruote | Il Cucchiaio d'Argento | Domus | Dueruote | ShopED | Ruoteclassiche
| Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Privacy policy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 787/I/07-908