Ambiente

LAVARE I CAMION: MEGLIO CON I PROFESSIONISTI

Pubblicata il 08/04/2010
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Oltre 16 milioni di milioni di metri cubi. E' la quantità di acqua che occorre per effettuare una media di tre lavaggi all'anno delle 35.680.097 autovetture che circolano attualmente sulle strade italiane.

Questi dati emergono da uno studio realizzato dall'Osservatorio Autopromotec, struttura di ricerca di Autopromotec, la più specializzata rassegna internazionale delle attrezzature e dell'aftermarket automobilistico, in programma nel quartiere fieristico di Bologna dal 25 al 29 maggio 2011.

Di norma per lavare un auto servono 150 litri d'acqua, che salgono a 600 se si tratta di un camion, cui vanno aggiunti 100 grammi di detergenti (500 grammi per un camion) e 50 grammi di cere e sostanze schiumogene (250 per un camion).

Il lavaggio degli autoveicoli, sottolinea l'Osservatorio Autopromotec, comporta necessariamente il consumo di una preziosa risorsa primaria come l'acqua, che deve innanzitutto essere gestita tenendo conto del suo risparmio e riutilizzo. Il processo di lavaggio, inoltre, genera un flusso di acque reflue che contengono residui carboniosi, oli, idrocarburi e detergenti esausti che devono essere opportunamente contenuti nel pieno rispetto della ecosostenibilità. La normativa ambientale italiana (Dlgs 152/2006) prevede che il lavaggio degli autoveicoli effettuato "in modo occasionale o continuativo al di fuori delle aree autorizzate, sia sanzionabile per scarico abusivo senza autorizzazione", mentre la stessa legge prevede che "tutti gli scarichi debbano essere autorizzati" ed essere in conformità con i parametri sulla raccolta e riciclo delle acque reflue.
Ciò significa - evidenzia l'Osservatorio Autopromotec - che affidare il proprio autoveicolo ad un autolavaggio professionale, oltre ad essere più vantaggioso economicamente, è sicuramente meno dannoso per l'ambiente in quanto, come detto, oltre ad assicurare un corretto utilizzo della risorsa idrica ed il suo riutilizzo, consente di raccogliere e contenere i reflui inquinanti del lavaggio.

Sono 11.600 gli impianti di autolavaggio attualmente operanti sull'intero territorio nazionale, tra questi sono oltre 900 quelli specializzati nel lavaggio dei mezzi industriali. La maggiore concentrazione di impianti è nel nord del Paese con il 64%, mentre nel centro-sud vi è il 36% degli operatori. Dallo studio dell'Osservatorio Autopromotec emerge anche il profilo dell'industria italiana degli impianti ed attrezzature per l'autolavaggio, che rappresenta un'eccellenza del settore automotive mondiale. Il comparto del car wash nel nostro Paese fattura oltre 350 milioni e raggruppa 25 imprese che esportano oltre il 65% della propria produzione.






Nessun Commento



Le ultime notizie




shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di Febbraio:

-          Il Renault T480 High alla riscossa

-          Doppio test elettrico: Nissan contro Volkswagen

-          Saloni: Ces di Las Vegas e Transpotec di Verona

-          Immatricolazioni: com'è andata nel 2018

-          Normative e attualità 

-          Opel lancia il nuovo Vivaro by PSA

-          Ford e Volkswagen si alleano nei van 

-          Fisco: aumentano le deduzioni forfait

-          Sport: Dakar ancora ai Kamaz, ma l'Iveco c'è

-          Autobus: a spasso con il Setra... al quadrato

-          Costi d’esercizio dei veicoli commerciali

-          Listini del nuovo

-          Le quotazioni dell'usato

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Editoriale Domus | Quattroruote | Il Cucchiaio d'Argento | Domus | Dueruote | ShopED | Ruoteclassiche
| Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 787/I/07-908