Gruppo FCA

TRATTATIVE PER UNA FUSIONE CON PSA

Pubblicata il 30/10/2019
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Ora è ufficiale: Fiat Chrysler Automobiles è in trattativa con il gruppo PSA per una possibile operazione di fusione. La notizia, circolata dapprima solo come indiscrezione, diffusa dal Wall Street Journal, è stata confermata questa mattina dalla stessa Casa italo-americana in una laconica nota stampa. 

Colosso da 50 miliardi. Se dovesse andare in porto questa fusione paritetica (analoga a quella tentata e poi fallita i mesi scorsi con un'altra Casa francese, la Renault) porterebbe alla creazione di un colosso con una capitalizzazione di 45 miliardi di euro (50 miliardi di dollari).

Tempi e termini. Il breve comunicato non contiene indicazioni sui tempi o sui termini dell'accordo. Anche se secondo i rumors, l'integrazione potrebbe avvenire attraverso uno scambio di azioni e la nuova società vedrebbe come ceo Carlos Tavares, attuale amministratore delegato di PSA, mentre John Elkann, presidente di FCA, manterrebbe il medesimo incarico. "A seguito di recenti notizie in merito ad una possibile operazione strategica tra Groupe PSA e il Gruppo FCA", si legge nella nota, "Fiat Chrysler Automobiles conferma che sono in corso discussioni intese a creare un Gruppo tra i leader mondiali della mobilità. FCA non ha al momento altro da aggiungere".  Anche il costruttore francese ha diffuso un comunicato con  lo stesso contenuto. 

Matrimonio storico nei commerciali. I due gruppi vantano già una solida alleanza nel campo dei veicoli commerciali, che prosegue con successo da oltre quarant'anni, esattamente dal 1978. Il più lungo e strutturato matrimonio d'interesse nella storia di questo settore. La società compartecipata in questo lasso di tempo ha prodotto, attraverso la Sevel di Val di Sangro, più di sei milioni di esemplari di mezzi a cavallo delle 3,5 tonnellate. I più recenti sono sono le "edizioni 2020" dei modelli Fiat Ducato (anche in versione elettrica), Citroën Jumper, Peugeot Boxer. L'accordo tra FCA e PSA è stato prorogato fino al 2023, in particolare per la gestione dello stabilimento di Atessa (CH), la cui produzione sarà ampliata sfruttando anche l'impianto Opel di Gliwice, in Polonia, quando al terzetto si aggiungerà anche il Movano (attualmente sotto la Renault).

Roberto Barone







Nessun Commento



Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di Novembre:

- Test Daf XF.530: tre assi con rimorchio
- MAN-Scania-Volkswagen scopre le sue carte
- Riuscirà Hyundai a riempire la Svizzera di pesanti fuel cell?
- Camion e gru Sempre più ampie le applicazioni per le retrocabina
- Trasporto gas tecnici: la sicurezza è di casa
- Il futuro dell’industria aeronautica secondo Airbus
- La fine degli sconti sulle accise al centro del confronto
- Tav, un passo avanti verso il completamento dell’opera
- Furti e rapine:l camion bersaglio preferito della criminalità
- L’avvocato, responsabilità di vettori e subvettori
- Governare il flusso delle merci nell’era digitale
- Salerno e le sue aziende: flotte extralarge
- Coach Euro Test 2019, cinque in corsa per il titolo

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 787/I/07-908