Mercato europeo

A NOVEMBRE VENDITE
ANCORA IN CALO

Pubblicata il 20/12/2019
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Le immatricolazioni di veicoli commerciali arrancano ancora nel Vecchio Continente. Secondo i dati diffusi dall'Acea, l’associazione dei costruttori europei, a novembre le consegne complessive hanno fatto segnare un nuovo calo (-8,9%), il terzo consecutivo, per un totale di 198.101 veicoli. 

Positivo il consuntivo da inizio anno. La domanda risulta in contrazione in tutti i segmenti e nei principali mercati dell'Unione Europea. L'Italia ha registrato la flessione più pesante (-11,7% pari a 18.432 contro i precedenti 20.872), seguita da Regno Unito (-10,7%), Francia (-7,1%), Germania (-6,1%) e Spagna (-2,5%). Nonostante questo il consuntivo dei primi undici mesi rimane positivo (+2,2% pari a 2.336.446 unità), grazie all'incremento registrato all'inizio del 2019. E questo vale anche per i cinque principali Paesi: Germania (+ 6,7%), Francia (+ 4,0%), Italia (+ 2,6%), Regno Unito (+ 2,6%) e Spagna (+ 1,1%).

Commerciali leggeri. Per quanto riguarda i commerciali fino a 3,5 tonnellate, le richieste a novembre sono diminuite del 7,9% in tutta l'Unione europea. La causa principale rimane l'introduzione, lo scorso settembre, del nuovo test Wltp su emissioni e consumi (di cui parleremo approfonditamente nel numero di gennaio di tuttoTrasporti). In questo scenario l'Italia fa segnare un -11,6%, il Regno Unito -9,6%, la Francia -6,1%, la Spagna -3,7% e la Germania -3,3%. Anche in questo caso la situazione si ribalta nel periodo gennaio-novembre, quando sono stati immatricolati 1,9 milioni di veicoli, con un incremento del 2,3% spinto da tutte le piazze princiali: Germania (+ 7,4%), Italia (+ 4,3%) e Francia (+ 4,1%).

Medi e pesanti. Di analogo tenore lo stato di salute del mercato di medi e pesanti: i commerciali oltre le 3,5 tonnellate archiviano, infatti, un -15,3% (28.903 mezzi) a novembre e +1,6% negli undici mesi (363.963 veicoli) grazie a Regno Unito (+ 9,7%), Germania (+ 5,4%), Francia (+ 2,5%) e Spagna (+ 1,6%); in controtendenza soltanto l'Italia (-7,1%). Pesante il contraccolpo subito anche dai truck oltre le 16 tonnellate, che hanno chiuso il mese scorso con un ‐17.6% (22.787 consegne) e da gennaio incassano un modesto +1% (294.449 veicoli).

Redazione online

Scarica il Pdf dell'Acea con le immatricolazioni di novembre nell'Ue.







Nessun Commento



Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di MAGGIO:

- La prova dello Scania 650 S
- Mitsubishi L200, più grinta e assistenza alla guida
- Otto volanti a confronto
- #backontrack, la nostra iniziativa per ripartire 
- Il motore del futuro prossimo è ancora diesel
- Trasporto sicuro, automatismi e altre tecnologie
- Aziende a metano,  Dolci e Rattini credono nell'LNG
- Chereau e il frigo con le celle a combustibile
- Elettrici: offensiva della grande industria 
- Autotrasporto, politiche nazionali ed europee
- Carenza di autisti, si punta su giovani e donne
- Noleggio bus, cronache della crisi dalle aziende
- Le novità del Busworld di Istanbul
 

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 787/I/07-908