Autostrade

A RISCHIO 200 GALLERIE IN TUTTA ITALIA

Pubblicata il 10/01/2020
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Ennesima tragedia sfiorata sulle autostrade italiane, proprio mentre il Governo è alle prese con la decisione sulla revoca delle concessioni. Ieri, sull'A10 un pezzo di cemento che ricopriva la volta di un tunnel situato all'altezza di Arenzano si è staccato crollando sulla carreggiata. E su un'altra autostrada ligure, la A6, nel savonese, il medesimo incidente si è verificato nella galleria Ricchini, all'altezza del comune di Quiliano. In entrambi i casi, fortunatamente nessuno è rimasto coinvolto e, dopo la rimozione dei detriti, il transito è ripreso regolarmente in mattinata. Incidenti che dimostano tuttavia lo stato disastroso in cui versa la rete viaria dello Stivale di cui il crollo del Ponte Morandi rappresenta tristemente solo la punta dell'iceberg. A confermare la situazione di emergenza un'indagine choc secondo la quale sarebbero circa duecento le gallerie autostrali a rischio. Di queste 105 sono in concessione ad Aspi (Autostrade per l'Italia) e una novantina fanno capo ad altre società. 

Misure di sicurezza assenti o carenti. L'indagine porta la firma del Consiglio superiore dei lavori pubblici che lo scorso novembre ha inviato un'informativa ai Vigili del fuoco e a tutti i provveditorati alle opere pubbliche. Il documento, i cui contenuti sono stati diffusi quest'oggi da molti organi di stampa, è stato acquisito ora dalla Guardia di Finanza di Genova, nell'ambito dell'indagine sul crollo del ponte Morandi (ieri tra l'altro è iniziato anche il processo per il crollo del Ponte Annone Brianza, in Lombardia): secondo il testo ii tunnel lunghi oltre 500 metri presentano pericoli di incidenti e crolli, non sono impermeabilizzati, sono privi di sistemi di sicurezza, di corsie di emergenza, vie di fuga, luci guida in caso di evacuazione. In definitiva, le 200 gallerie oggetto d'indagine non sono a norma con la direttiva europea 54 del 2004. Tra queste infrastrutture compare anche la galleria Bertè, sulla A26, nella quale il 30 dicembre sono crollate due tonnellate di cemento dalla volta. Episodio sul quale la procura di Genova ha aperto un fascicolo per crollo colposo a carico di ignoti.

I tunnel gestiti dall'Aspi. Delle 105 gallerie individuate dall'indagine che sono in carico ad Aspi, una decina si trova lungo le dorsali appenniniche tra Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna. Oltre la Bertè, sull'A26, ci sono la Turchino, vicino Genova, mentre più a Nord la Mottarone, a Verbania; la Coronata sulla A10, Genova-Savona; sulla A12 Genova-Rosignano ci sono la Monte Quezzi, la Velino, la Monte Sperone e la Maddalena tra Rapallo e Sestri Levante; sulla A7, la Genova-Milano Serravalle, la Bolzaneto Uno, la Monte Sperone e la Monreale. Altre sono nel Nord Est, quali la Tarvisio sulla A23, Udine Tarvisio, e sulla A14 Adriatica la Pedaso e la Casello Grottamare. 

Limitazioni sull'A26. La chiusura della galleria Bertè, sull'A26 Voltri-Gravellona Toce ha ovvie ripercussioni sul traffico e principalmente su quello pesante, ancor più per i trasporti eccezionali diretti al porto di Genova. Tutti i mezzi viaggiano su una sola corsia di marcia, con scambio di carreggiata tra Masone e Pra' e i veicoli industriali che viaggiano in regime di eccezionalità possono circolare solo la notte, tra le ore 12 e le 2.00 in direzione Genova e tra le 2 e le 6 in senso opposto, ma solo venerdì e sabato.

Redazione online. 







Nessun Commento



Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di Gennaio:

- Mercedes Actros: camere, sensori e guida assistita
- Pick-up, maxi confronto
- Tutte le novità del Solutrans
- Iveco-Nikola, i modelli della nuova alleanza
- Elettrici: pregi e difetti delle differenti soluzioni
- Mercedes eVito e gli altri
- Prova Mahindra Goa Pik-up
- Omologazioni: Light o heavy, requisiti differenti
- Abbiamo testato il progetto Salute della MAN
- Trasporto e logistica: come sono percepiti
- L'avvocato: Infrazioni in stato di necessità
- L'isola senza tempo dei camion mutanti

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 787/I/07-908