Veicoli industriali

VENDITE IN PICCHIATA
ANCHE AD APRILE

Pubblicata il 12/05/2020
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


L'emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio il mercato italiano dei veicoli industriali, che già affrontava una pesante crisi prima della pandemia. Anche ad aprile si registrano pesanti cali delle immatricolazioni. Secondo le elaborazioni del centro studi e statistiche dell'Unrae (Unione dei costruttori esteri), realizzate sulla base dei dati forniti dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il mese scorso i mezzi con massa totale a terra superiore alle 3,5 t hanno fatto segnare una flessione del 58,4% rispetto allo stesso mese del 2019 (990 unità contro 2.379), portando il consolidato dei primi quattro mesi a -25,7%, pari a 6.258 veicoli (erano 8.425). Più o meno in linea i risultati dei veicoli pesanti, con massa totale a terra uguale o superiore a 16 t, che incassano un crollo del 59,2% (799 unità contro 1.957) con una calo del 25,2% nel quadrimestre gennaio-aprile (5.203 esemplari consegnati).

Scarica il Pdf con i dati d'immatricolazione dei veicoli industriali ad aprile 2020

Parco più vecchio d'Europa. "I dati del mercato dei veicoli industriali portano segno negativo fin da gennaio 2019",  osserva Franco Fenoglio, presidente della Sezione Veicoli industriali dell'Unrae. "Abbiamo seguito con attenzione l’andamento dei dati di immatricolazione. Volevamo capire fino a che punto l’emergenza in corso potesse dare un vero e proprio colpo di grazia alla sofferenza di questo mercato, che non si è mai ripreso del tutto dalla crisi del 2008, arrivando con fatica, dopo dieci anni, a meno del 66% dei volumi fatti nel 2007.  È un quadro desolante, in Italia abbiamo il parco più vecchio d’Europa con anzianità media di 13,6 anni su una media europea di 11,5. Il 58,5% dei veicoli è ante Euro IV (401.000 veicoli), ben il 12,8% del parco è composto da veicoli Euro 0 (88.000 mezzi con oltre 27 anni di età)”. 

Ipotesi e scenari. Cercando di identificare le cause per cui l’autotrasporto italiano continua a perdere competitività e quote di traffico internazionale, Fenoglio ha affermato che nel nostro Paese “è un’impresa fare impresa”: l'autotrasporto si scontra contninuamente con burocrazia, carico fiscale elevato, costi del carburanti e del lavoro non competitivi e carenze infrastrutturali. Circa le previsioni di ripresa, l'Unrae ha prospettato due ipotesi: il primo prevede una lenta ripresa delle attività produttive e commerciali nel mese di giugno, con il mercato dei veicoli industriali che recupera, fermandosi intorno ad un -30%; il secondo sposta questo scenario solo a settembre, con un impatto sul mercato molto più pesante, che potrebbe portare a una perdita del 40% rispetto al 2019.

Redazione online







Nessun Commento



Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di SETTEMBRE:

- MAN TGX: l'abbiamo guidato in anteprima
- Mercedes-Benz eVito, il furgone medio elettrico
- Abbiamo messo alla prova un DAF XF 6x2 frigo 
- Intervista al capo di IvecoThomas Hilse
- Kamaz per le miniere, un gigante a 5 assi
- Camion a idrogeno, i mezzi e le soluzioni per rifornirli
- Rimorchi e semirimorchi, ecco come cambiano
- Land Rover: tutta nuova la Defender commerciale
- La connettività alla base dei Ford Transit
- Cambia tutto il pick-up Isuzu D-Max
- Pacchetto mobilità, cambia il trasporto internazionale
- Padroncini, un mestiere sempre più difficile
- Tante consegne per gli autobus Iveco

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Privacy - Lic. SIAE n. 787/I/07-908