Video

NUOVO IVECO DAILY, IRON VAN

Pubblicata il 03/07/2014
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Dopo l’abbinata con Braccio di ferro nel 2009 e con Superman nel 2011, l’Iveco sembra aver scelto un altro eroe dei fumetti e del cinema da associare al Daily 2014. Il frontale lascia intuire che i designer si siano ispirati nientemeno che ad Iron Man per attribuire al Daily la presenza richiesta a un commerciale sui generis, con pesi totali da 3,3 a 7 tonnellate e caratteristiche costruttive in parte riprese dai camion veri. Il telaio, anzitutto: con longheroni a C sospesi sopra un ponte posteriore di trazione a ruote singole o gemellate e a un ben più automobilistico (e oggi interamente ridisegnato) avantreno a ruote indipendenti. Un mix che ha fatto la fortuna del Daily fin dalla sua apparizione nel 1978, apprezzato soprattutto nelle versioni autotelaio; un po’ meno nel caso dei furgoni, dove l’abbinata fra chassis classico e trazione posteriore si rifletteva negativamente su tara e altezza delle soglie di carico, oltretutto l’utilizzo degli stessi passi dei cabinati vincolava le proporzioni dei van in alcune taglie molto apprezzate.

Col modello 2014 nascono di fatto due gamme: gli autotelai a riproporre le conosciute doti di robustezza e facilità di allestimento; i furgoni, finalmente con interassi specifici e forti di un lavoro certosino di riduzione di pesi e dell’altezza da terra del piano di carico, pronti a giocarsela ad armi pari coi concorrenti a trazione posteriore e ruote singole. Il retrotreno gemellato resta - è anzi indispensabile per i modelli da 5,2, 6, 6,6 e 7 tonnellate - ma sui Daily da 3,5 tonnellate, anche se regolarmente a listino, diventerà un’eccezione. La gamma è visualizzata nelle tabelle a pag. 75. Il nuovo passo 3520 mm sostituisce il 3300 e al posto del 3950 c'è il 4100, che permette di arrivare a capacità record: se prima il massimo era 17,2 m3, adesso ci sono addirittura un 17,5, un 18 e un 19,6 m3.

Piccola integrazione anche nei cabinati, col passo 4100 disponibile pure in versione a ruote posteriori singole. In generale, l'Iveco dichiara che l'80% delle parti è nuovo. Per scoprire se è vero, abbiamo toccato con mano e guidato un'ampia selezione di modelli e versioni. Il posto guida è migliorato: l'abitacolo ha la stessa lunghezza della serie precedente e il volante è regolabile solo in senso assiale, ma è più verticale di 7 gradi e ha la corona ridotta; la seduta, poi, è stata abbassata di 1,5 cm, mentre il parabrezza è più grande. Non si sta larghi come su altri modelli, ma la plancia poco ingombrante dà una mano. Il disegno del cruscotto è moderno e sono stati ricavati tanti cassetti, però mancano supporti per smartphone o tablet. I motori non hanno subìto sostanziali cambiamenti, però fin dal primo chilometro l'insonorizzazione sembra più curata. Ci piace molto il 2.3 da 146 CV, sempre fluido e all'occorenza grintoso. L'indicatore di cambio marcia suggerisce passaggi di rapporto a regimi piuttosto bassi: fidatevi, c'è sempre coppia a sufficienza per riprendere con regolarità, persino quando è inserito l'Ecoswitch, che a veicolo scarico o parzialmente carico riduce le prestazioni per limitare il consumo. Per inserirlo basta premere per alcuni secondi un pulsante sulla plancia; stessa procedura per staccarlo, il che significa che, se si vuol fare un sorpasso veloce, si perdono istanti preziosi. Il cambio è correttamente spaziato, la leva ha settori ben definiti e si manovra senza sforzo. Lo sterzo è preciso, ma questa è una dote che riconoscevamo anche al Daily di prima. Quello nuovo è ancora più agile: con ovvie sfumature di comportamento fra versioni di carrozzeria, telaio e peso, sembra aver guadagnato dall'adozione delle nuove sospensioni anteriori indipendenti Quad Leaf, di serie con le ruote posteriori singole e a richiesta con le gemellate.







Nessun Commento



Le ultime notizie




shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di APRILE:

-          Cinquant'anni di V8 Scania, coi nostri test 

-          Prova Mercedes: lo Sprinter che tira davanti

-          Transpotec: tutto quello che c'era a Verona

-          Progetto 18, è ora di regolarizzarlo

-          Tachigrafo digitale, istruzioni per l'uso

-          Leggeri alla ri...scossa

-          Emissioni, masse e sicurezza: quale futuro? 

-          Il Salone di Ginevra per il nostro mondo

-          Alta velocità "ridotta": non conviene

-          Autobus: le novità dei big del settore

-          Costi d’esercizio dei veicoli commerciali

-          Listini del nuovo

-          Le quotazioni dell'usato

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 787/I/07-908