NOVITÀ

Volkswagen Caddy California,
il transformer per lo svago

Pubblicata il 05/07/2021
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Il Volkswagen Caddy, giunto alla quinta release, aggiunge alla propria offerta la versione California. La Casa tedesca completa così la propria gamma di veicoli con la vocazione al campeggio con misure che vanno dai 4,5 del Caddy ai 6,8 metri del Gran California. Il settantenne Transporter, grazie anche al passato periodo di collaborazione con Westfalia, offre da oltre 60 anni la possibilità di poter campeggiare riuscendo a essere sicuramente il mezzo più iconico di questa categoria. Il Caddy, di derivazione commerciale, può essere definito una vettura multispazio, ma anche mini van o family van; con la versione California sembra essere il mezzo omologato autocaravan più piccolo in commercio. Se per assurdo uno mettesse una tenda sul tetto, tipo Aircamping o Maggiolina, avrebbe, unitamente alla tenda opzionale, 2 posti interni, 2 sul tetto e 4 nella tenda: una squadra da pallavolo con due in panchina. Il Caddy California, opportuno per chi vuol passare dalla tenda a un mini van, si addice a chi vuole provare, almeno durante il tempo libero, l’essenza del #vanlife con tutte le opportunità della libertà (transeat la mancanza di bagno). Scopriamo qui sotto, alcune della sue caratteristiche fondamentali.

Il portellone posteriore offre riparo alla parte cucina e le due luci aiutano nelle ore di buio.

 

 

 

Portare una tanica per l’acqua e una cinghia di sostegno può essere opportuno per maggior indipendenza nei lunghi viaggi. Un frigorifero portatile a doppia alimentazione permette di tenere bevande e alimenti freschi ma la notte si consiglia di attaccarlo alla rete elettrica del campeggio per evitare di scaricare la batteria. 

L’organizzazione del baule nella versione immatricolata autocaravan prevede a sinistra il mobile cucina inamovibile e, sulla destra, invece amovibile, una sacca semirigida per poter riporre le sedie e il tavolino. Rimane comunque spazio per il kit di emergenza, i teli oscuranti e le griglie di aerazione da montare sui vetri di guida e passeggero.

Volkswagen Caddy, giunto alla quinta serie (la prima, con il muso della Golf, era un pickup), ha gli adesivi “California” che contraddistinguono le attuali serie dedicate al campeggio: Caddy, T6.1 California (in versione Ocean e Beach) e Gran California (600 e 680).

 

La lunghezza del Caddy va dai 4,501 m ai 4,853 della versione Maxi. Un mezzo multispazio che dà la possibilità, a giovani e a persone dallo spirito sportivo, di poter viaggiare in estrema libertà disponendo di 5 posti a sedere, un letto a due piazze, una cucina, un tavolo e due sedie ripiegabili. Volendo si può disporre di una tenda esterna autoportante e aumentare così di 4 il numero di posti letto per un totale di 6 posti fruibili. Cosa manca? Solo il bagno. Mentre nel T6.1 si può avere, nel modello Ocean, di un lavello e una doccia esterna, oltre a poter acquistare un bagno (WC) portatile, con il Caddy, per mancanza di spazio, acrobazie a parte, ci si deve appoggiare sempre a bagni esterni come quelli delle aree di sosta o quelli dei campeggi in fondo il caddy California può essere proprio visto come l’upgrade della tenda.

La configurazione base del Caddy California, omologata autoveicolo, prevede il letto a due piazze, tavolino, sedie, sacche portaoggetti e oscuranti. Con una cucina portatile da esterni, qualche scatola per gli alimenti, stoviglie e pentole, si può essere già pronti a partire.

 

Il cassetto sotto la cucina è diviso in tre spazi che permettono di poter organizzare prodotti in scatola, pentole, stoviglie e, nel cassetto alto, il portaposate, eventualmente asportabile.

 

 

Il letto, ripiegato in terzi su sé stesso, trova alloggio nella zona cappelliera del baule. La struttura ha come base un telaio in metallo e delle molle a tazza (coniche) con un materasso ricoperto in tessuto. Per chiuderlo basta agganciare la cinghia con un semplice click.

 

Il divanetto posteriore, frazionato a 1/3  e 2/3, può essere facilmente ripiegato o eventualmente rimosso: per asportare il sedile singolo basta una sola persona, per il due posti meglio farsi aiutare.

 

 

 

 

 

 

 

Una volta raddrizzati gli schienali e spinti avanti i sedili anteriori, abbattendo il divanetto posteriore, si può procedere, con l’apertura del letto: bisogna solo aprire due braccetti di fissaggio che si incastrano nel montante tra le due portiere.

 

 

 

 

 

 

Le due sacche poste sui vetri laterali al bagagliaio, facilmente staccabili e munite di tracolla, possono contenere, adeguatamente compattati, molti più indumenti di quanto ci si aspetti; certo non cappotti ma i classici vestiti da campeggio: biancheria, magliette , pantaloni e felpa. Un dress code minimalista diventa di rigore.

Il grande tetto panoramico (optional) da 1,4 metri quadrati offre, in una notte stellata, un panorama che fa rinunciare volentieri a montare l’apposita tenda oscurante (eventualmente parzializzabile). La privacy in questo caso, può aspettare.  

 

La bombola del gas (peso di riempimento circa 1,85 kg) è facilmente acquistabile in un fornitore di materiale da campeggio, ha un suo apposito alloggio nella parte posteriore del mobile cucina.

 

 

Se si viaggia in due si possono togliere i sedili posteriori in modo da aumentare notevolmente il vano di carico.

 

 

 

Tra i vetri e la cornice delle portiere anteriori, si fissano le feritoie, provviste di zanzariere, per la ventilazione interna a portiere chiuse. 

 

 

 

Le sedie e il tavolino pieghevoli, leggeri per la struttura in alluminio, sono gli stessi che hanno in dotazione i T6.1 California.

 

 

 

 

 

 

 

Il fornello estraibile viene riparato dall’aria (cosa importante cucinando all’aria aperta), dalla sua stessa copertura. Sul fianco destro si può disporre di un piano d’appoggio in acciaio inossidabile. L’accensione della fiamma avviene in modo automatico schiacciando il pomello della valvola. La mini cucina (fissa) a scomparsa permette al veicolo di essere omologato autocaravan con tutti i vantaggi o svantaggi del caso.

A partire da settembre i vetri delle portiere scorrevoli posteriori, potranno, a richiesta, essere apribili a compasso.

 

 

 

Il Caddy, di derivazione commerciale, può essere definito una vettura multispazio, ma anche mini van o family van.

 

 

 

 

 

 

 

Le motorizzazioni del Caddy California, anche con cambio automatico, sono 1.5 Tsi, turbo benzina da 116 CV e due turbodiesel 2 litri da 75 o 122 CV. Interessante anche la versione a quattro ruote motrici, 4Motion offerta solo con cambio manuale.

 

Paolo Carlini











Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di Luglio-agosto:

- Test Iveco S-Way col nuovo 490 CV
- Scania 770 S: come va il camion di serie più potente
- Piaggio Porter NP6 è cambiato tutto. Ecco i risultati
- Daf XF, XG e XG+ arrivano per primi alle maxi-cabine
- Elettrici: Volta Truck fa una puntata in Italia
- Renault Trucks vende il primo D-Wide ZE
- MAN TGS 8x4, pronto per le grandi opere
- Usato, un'app per trovare le occasioni
- Allestimenti, Chereau rifà i suoi semirimorchi
- Maxus I van cinesi nell'ecosistema elettrico di Koelliker
- Il VW Multivan T7 dà l'addio alle merci
- Prova sprint Toyota Proace Electric
- Per Genova e i container soluzioni temporanee
- Infrastrutture, cosa serve al Nord

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Termini e Condizioni d'uso - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Privacy - Lic. SIAE n. 787/I/07-908

//-->