I NOSTRI TEST

MAN TGX 510, viaggio in Italia

Pubblicata il 31/05/2021
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Torniamo a parlare del nuovo MAN TGX. Da 510 CV come quello provato al test "1.000 punti" pubblicato qualche mese fa. Ma non è proprio la stessa cosa: stavolta la cabina è quella intermedia GM invece che GX. E, soprattutto, sono diverse le condizioni al contorno: pesi italiani (44 ton e non 40), semirimorchio nostro e percorso standard tuttoTrasporti. Per chi si fosse perso le puntate precedenti, il TGX NG è apparso giusto un anno fa, a sostituire il modello di prima, già evoluto a più riprese dall'originario TG-A. Su un'ossatura che nelle misure non ha subito modifiche, ma nei materiali sì, per rispondere alle nuove norme antiribaltamento, il MAN si presenta con plastiche e lamierati tutti reinterpretati in chiave moderna, pur senza rinunciare all'immagine ormai consolidata dei pesanti di Monaco.

La tradizione vale ancora. Dalla Casa che è stata la culla del diesel non ci si poteva aspettare che l'ennesima dimostrazione di quanto sappia essere efficiente questo tipo di motore, anche oggi che l'elettrico bussa prepotentemente alla porta. Il rendimento che sfiora il 50% - calcolato da noi coi dati misurati nelle prove a velocità costante - lo conferma in pieno. E se si pensa che solo vent'anni fa lo stesso indice gravitava intorno al 30÷35%, è evidente che i detrattori dovrebbero pensarci bene prima di seppellire la "creatura" del dott. Rudolph Diesel. Oltretutto questo risultato lo raggiunge un 6 cilindri non proprio di freschissima progettazione (un 13 litri fatto a quattro mani con Scania, la MAN l'ha già annunciato); tuttavia l'attuale D26 è stato appena rieditato con un solo turbo e un limitato ricircolo (smart EGR), alleggerendosi così di 70 chili rispetto a quando aveva la sovralimenatzione a due stadi con doppio intercooler. Anche questo contribuisce a contenere la tara del nostro TGX intorno ai 7.500 chili, tutto sommato pochi per un camion con contenuti da ammiraglia (a parte il tetto della cabina un filo sotto al massimo disponibile).

Trasmissione e cambio. Alla trasmissione si conferma la scatola a 14 marce di origine svedese, ma con software tedesco: è il TipMatic terza generazione, ottimizzato nelle funzioni e con in più il Dynamic Sailing. Si tratta di un programma che accelera automaticamente il camion di 3 km/h sulla velocità impostata (fermi restando gli 89 km/h del limitatore), per poi mettere in folle a sfruttarne l'inerzia fino a uno scostamento inferiore di altri 3 km/h. Un trucco per far lavorare l'Eco Roll anche laddove di saliscendi non ce ne sono. Pure il cambio non è recentissimo, eppure, grazie all'elettronica evoluta, non solo resta al passo coi tempi, ma fissa ulteriori parametri di efficacia. A cui contribuisce pure il rallentatore R41, disingaggiabile per non introdurre delle perdite di trascinamento; i suoi 500 kW di potenza traente si sommano, peraltro, ai 320 del freno motore a decompressione EVBec (a controllo elettronico). Chiude la catena cinematica il nuovo ponte HY-1344, alleggerito pure lui di 30 chili e con rapporti allungati fino al 2,31:1 montato sul TGX in prova. A collegarlo al telaio ritroviamo il braccio a X che ingloba la funzione di stabilizzatore, con il conforto di ammortizzatori CDC a controllo elettronico e assorbimento variabile.

Danilo Senna

Estratto della prova pubblicata su tuttoTrasporti di aprile 2021, n. 448.

MAN TGX (2020)








TAGS: man_tg man




Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di GIUGNO:

- Test Scania 540 S, torna il 6 cilindri più potente
- Ford Transit 4x4 va oltre il lavoro
- Volvo FM, FH e FMX Electric
- Daimler Truck e Volvo Group: alleanza per l'idrogeno
- Abbiamo guidato lo Hyundai XCient a fuel cell
- Iveco svela il T-Way, il nuovo cava cantiere italiano
- FPT e Landi Renzo mixano idrogeno e metano
- Anche i lavaggi si fanno green alla Istobal
- Rolfo, la bisarca flessibile basata su un semirimorchio
- Mercedes presenta allestimenti specifici per i suoi e-van
- Mercedes Citan e Renault Kangoo III
- Nuovi Fiat Ducato e Opel Movano
- Ford sperimenta l'E-Transit da 350 km con i clienti
- Firmato il rinnovo del contratto di trasporto e logistica

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Termini e Condizioni d'uso - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Privacy - Lic. SIAE n. 787/I/07-908

//-->