FORD

Trail, Active, Raptor: i van avventurosi

Pubblicata il 01/06/2021
  • Invia articolo per mail
  • Condividi
  • Lascia commento


Fino a qualche anno fa la progettazione del veicolo commerciale era finalizzata al solo lavoro, al trasporto di merci o di gruppi di persone più numerosi rispetto al numero di posti delle auto. Chi ama i viaggi in comitiva ha potuto per un certo periodo rivolgersi alle monovolume. Sparite quelle, l’interesse per le attività in compagnia e all’aria aperta, per gli sport e gli hobby che richiedono attrezzature ingombranti non s’è certo esaurito. E anche nel mondo del lavoro si sviluppa la richiesta per mezzi che assolvano ai compiti professionali come a quelli di promozione dell'attività del proprietario. Multispazio e pulmini, van “sport edition” e pick-up, camper van e 4x4 da lavoro: a loro tuttoTrasporti riserva uno spazio dedicato nel proprio sistema di informazioni, test, eventi: VAN4FUN.

Dinamici e spensierati. La Ford ha imboccato con decisione questo sentiero realizzando versioni di ogni suo modello che ispirano un utilizzo più dinamico e spensierato: le innumerevoli derivazioni del Ranger, dal Raptor all'accoppiata Stormtrack/Wolftrack, ma anche i Transit Custom Sport, Trail, Active e MS-RT. Una riscoperta della Vanlife ben rappresentata dai tre modelli del nostro test: il Transit 4x4 Trail, un furgone extralarge per portare tanto anche fuori dall’asfalto protagonista della prova leggeri su tuttoTrasporti di giugno; il Tourneo Custom Active, un 8 posti per appassionati di vita all'aria aperta; il muscoloso Ranger Raptor.

Transit Trail 4x4. Si rivolge a chi vede sovrapporsi le esigenze di trasporto e visibilità della propria attività economica, dal noleggio e assistenza delle e-bike alla scuola di canoa, alle attrezzature sportive all’agriturismo. O a chi installa impianti in zone impervie e vuole un mezzo fuori dal comune. Calandra del pick-up Ranger Raptor, modanature nere nella parte bassa delle fiancate, cerchi in lega leggera da 16 pollici di disegno specifico e rivestimento in pelle dei sedili sono gli elementi distintivi di questo large van, qui con motore 2.0 EcoBlue da 170 CV, cambio manuale e sistema AWD a inserimento automatico. Un 4x4 destinato alle strade innevate, allo sterrato o al fango più che a un fuoristrada estremo, ben attrezzato anche per i trasferimenti a lungo raggio sull’asfalto, a parte una rumorosità meccanica non al livello dei migliori della categoria.

Spazio per persone e soprattutto merci. L’abitacolo è ampio e pratico, i materiali razionali ma non poveri, a parte qualche dettaglio austero, che contrasta con la presenza di un sistema multimediale completo e immediato. Quanto alla capacità del vano merci, con passo medio e tetto alto, 3,45 metri di spazio per le merci in lunghezza, 1,75 in larghezza e 2,13 in altezza, il problema è non far “ballare” troppo le merci all’interno. Ma la Ford propone una vasta gamma di sistemi di fissaggio per sfruttare al meglio gli 11,5 metri cubi di capacità di questo allestimento. Portata di 900 kg.

Tourneo Custom Active. Riprende alcune soluzioni delle omonime Ford Fiesta e Focus, a parte l’assetto rialzato. E meno male, perché con i mancorrenti sul tetto l’altezza massima di questo minibus sportivo a 8 posti arriva a 2 metri e 5 centimetri (come ricorda una targhetta sull’aletta parasole) e potrebbe creare qualche imbarazzo in alcune autorimesse e parcheggi sotteranei dei centri commerciali. Oltre che alle famiglie, l’allestimento Active può interessare chi ha attività ricettive o vuole mettere al servizio dei suoi clienti una navetta dal carattere sportivo/outdoor. I cerchi in lega da 17 pollici, la griglia di disegno specifico e la personalizzazione della parte bassa dei paraurti e delle fiancate sono infatti ispirati al mondo dei Suv. La caratterizzazione prosegue all’interno, con sedili parzialmente rivestiti in pelle. Il motore dell’esemplare guidato è il 2.0 EcoBlue da 185 CV, con cambio automatico a 6 rapporti con convertitore, morbido ma non sempre prontissimo.

Generoso e nervoso. Il motore compensa in gran parte questa caratteristica, con una riserva di coppia scaricabile sulle ruote anteriori che rende provvidenziale la presenza del Torque Vectoring, il differenziale "virtuale" che velocizza l'inserimento in curva. L'impostazione delle sospensioni tende al rigido. Forse la gommatura induce un comportamento meno sincero di quanto riscontrato su altri della famiglia Custom a passo corto, o forse l’esuberanza del motore induce a esagerare trovandosi in curva con uno sterzo che alla fine è quello di un veicolo commerciale. Ottimi invece gli Adas, specie i controlli di velocità. La plancia è simile a quella del Transit grande, ma più raccolta e con finiture che agggiungno esclusività. I sedili sono profilati e abbastanza contenitivi. In termini di abitabilità, il Tourneo ha dalla sua la larghezza superiore ai due metri, che sfrutta al meglio per ospitare i passeggeri. Le due file posteriori di sedili singoli sono opponivili vis à vis, una soluzione di grande effetto per viaggi di gruppo. Per riconfigurarle bisogna lavorare un po', avendo punti fissi e non guide di scorrimento, ed essere in due è meglio, perché il peso delle poltrone non è indifferente. L’accesso al vano passeggeri attraverso le porte scorrevoli è agevole, grazie anche alle pedane, della cui sporgenza è indispensabile ricordarsi nelle manovre. D’altra parte l’Active non è per il fuoristrada, benché anche per lui, come per i modelli della famiglia Trail a trazione anteriore, sia disponibile il differenziale a slittamento limitato.

Ranger Raptor. Non ha bisogno di troppe presentazioni: è l’espressione più selvaggia del pick-up Ford, disponibile solo con il 4 cilindri 2.0 EcoBlue da 213 CV e 500 Nm, associato al cambio automatico a 10 rapporti, alla trazione 4x4 inseribile e, soprattutto, al sistema Terrain management. Questo adatta la risposta della trasmissione e dei dispositivi di controllo di trazione e stabilità ai percorsi e ai desideri del conducente secondo 6 modalità, dalla Normal che privilegia i bassi consumi e la guidabilita su strada alla Baja, che abbassa le soglie di controllo della dinamica di guida e permette di godersi il lato più sfrenato del Raptor, disattivando anche l’Esp, passando attraverso Sport, Erba/ghiaia/neve, Fango/sabbia e Roccia.

Ammortizzatori Fox. Non meno esclusive le sospensioni, con assale posteriore sempre rigido, ma dotato di molle elicoidali al posto delle balestre, due tiranti davanti, parallelogramma di Watt dietro; su tutte e quattro le ruote, ammortizzatori Fox a regolazione continua. Assorbono benissimo pietre, gradini, ostacoli: a sorpresa tutto arriva nell’abitacolo molto attenuato. Per questo il Raptor va bene per chi abita in zone montane o deve arrivare fino in riva al mare: per lavorare e persino per interventi di soccorso, Il motore ha un bel sound in alto, una sostanza insospettabile per la cilindrata contenuta, si porta a spasso il cambio a 10 marce e ne è ripagato con una buona selezione dei regimi in ogni situazione; e ci mancherebbe, con 20 rapporti considerate le ridotte! A bordo cinque persone viaggiano bene: la personalizzazione Raptor avvolge in un clima racing ma il confort è assicurato. Il cassone è in linea con la capacità dei concorrenti, ma l’asseto molto alto incide sulla distanza dal suolo della soglia della sponda posteriore. La portata non entusiasma, ma 585 kg, se possono essere pochi per l’attività di un cantiere, stanno larghi alla maggior parte delle attività ludico/sportive estive o invernali; e con il gancio traino si possono trainare due tonnellate e mezzo.

Raffaele Bonmezzadri

Ford avventurosi (2021)












Le ultime notizie






shoped

Digital Edition

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli tuttoTrasporti Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Quattroruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Dueruote Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli Ruoteclassiche Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli TopGear Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.

Per te l’edizione digitale
è su tutti i dispositivi!

Scegli X Off Road Digital Edition e sfoglia la tua rivista preferita dove e quando vuoi sul tuo computer, tablet e smartphone.






Listini del nuovo

Veicoli commerciali leggeri


Veicoli industriali

Bacheca


Tuttotrasporti in edicola
Sul numero di Ottobre:

- Test Scania R 590, tutta la grinta del V8
- In prova Fiat Ducato Multijet 3 140
- Primo contatto con l'FH e l'FMX trimotori elettrici
- Su strada con i nuovi DAF XF, XG e XG+
- Abbiamo guidato il Renault T480
- Nikola Tre, inizia la produzione dell'S-Way a corrente
- I porti poli energetici e tecnologici anche per i camion
- Progetto Diciotto, via libera agli autoarticolati lunghi
- Mercedes Sprinter, nuovo motore, cambio e 4x4
- Attualità. Pedaggi, i rimborsi non sono così facili
- Carenza autisti: situazione e soluzioni nei vari Paesi
- Magazzini più piccoli, tecnologici e vicini alle città
- Trasporto fluviale: Po, quante opportunità inespresse
- Dirigibili, il ritorno fra lusso e trasporti speciali
- Coach Euro Test: In prova i quattro GT candidati 
- Urbani elettrici: autonomia e nuove commesse

Disponibile su tutti i dispositivi

Sfoglia l'ultimo numero
Abbonati on line

| Domus | Dueruote | Il Cucchiaio d'Argento | Meridiani Montagne | Quattroruote | Ruoteclassiche | Editoriale Domus
| Accademia ED | Pista ASC | Quattroruote Professional | Pubblicità | ShopED |

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158
R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i Diritti Riservati - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Privacy - Lic. SIAE n. 787/I/07-908

//-->