Cerca

Seguici su

Attualità

Carburanti, taglio delle accise prorogato fino al 17 ottobre

Pubblicato il 16/09/2022 in Attualità
Carburanti, taglio delle accise prorogato fino al 17 ottobre
Chiudi

I ministri del Mims (ex Trasporti) e dell’Economia hanno firmato un decreto interministeriale che mantiene in vigore lo sconto alla pompa di trenta centesimi

Anche se il prezzo dei carburanti nelle ultime settimane è rimasto pressoché stabile, il governo ha deciso una nuova proroga del taglio delle accise, che - salvo ulteriori slittamenti - rimarrà in vigore fino al 17 ottobre. La misura è stata introdotta da un decreto interministeriale firmato dai titolari del Mims (ex Trasporti) e dell'Economia. Come in precedenza, il taglio di 30 centesimi al litro è valido per benzina, gasolio, Gpl e Metano. 

Emergenza su emergenza. Al decreto dovrebbero seguire altri provvedimenti per contenere il costo dell'energia, emergenza che si somma ad altre emergenze e che rischia di mettere in ginocchio interi comparti. Anche se sembra un paradosso, lo sconto alla pompa non è un provvedimento particolarmente apprezzato dalle aziende di autotrasporto, poiché sospende il rimborso delle accise sul gasolio, ossia la cosiddetta carbon tax e impedisce di fatto che il sovrapprezzo del gasolio possa essere riversato sulla committenza. 

Prezzi medi settimanali. In base alle rilevazioni del ministero dello Sviluppo Economico (effettuate il 12 settembre), i prezzi medi settimanali di benzina e gasolio scendono mentre sono in aumento quelli del Gpl. In particolare, la verde in modalità self service si assesta a 1,722 euro al litro (-24,36 millesimi circa), il gasolio a 1.827,79 euro al litro (-10,61 millesimi) e il Gpl 802,54 euro/litro (+0,25).

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.