Cerca

Seguici su

Industria

Assovalori BANKITALIA CHIUDE 60 SEDI, PIU' DENARO SU STRADA

Pubblicato il 12/07/2012 in Industria

Diversi cambiamenti in vista per le imprese di trasporto valori. Dopo la recente condanna della Cort

Diversi cambiamenti in vista per le imprese di trasporto valori. Dopo la recente condanna della Corte di giustizia europea, è stata varata la riforma del settore, che introduce standard di qualità più elevati per le aziende sul piano professionale, organizzativo e delle strutture necessarie per esercitare l'attività.

Secondo una nota diffusa dall'associazione Assovalori - che rappresenta gli istituti di vigilanza specializzati nel trasporto di valori e nella gestione materiale del denaro - "profondi impatti organizzativi deriveranno anche dall'attuazione del cosiddetto Piano Draghi, che prevede la riduzione sul territorio nazionale di oltre 60 filiali della Banca d'Italia".

Le conseguenze per chi si occupa di trasportare il contante per banche, poste e grande distribuzione, si legge nel comunicato, saranno "maggiori quantità di denaro da trasportare per tratte sensibilimente più lunghe, con una crescita esponenziale del rischio di attacchi da parte della criminalità organizzata".

Tutto questo, richiede investimenti in mezzi, tecnologie di controllo, addestramento del personale, coperture assicurative impegnative. Da parte sua, l'Assovalori intensificherà il dialogo con le istituzioni interessate e aprirà un ufficio a Roma.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.