Cerca

Seguici su

Industria

Porti CIVITAVECCHIA, TRA GENNAIO E GIUGNO MERCI -37,8%

Pubblicato il 12/07/2012 in Industria

Nel primo semestre del 2009 la crisi ha colpito pesantemente i porti italiani, e Civitavecchia non f

Nel primo semestre del 2009 la crisi ha colpito pesantemente i porti italiani, e Civitavecchia non fa eccezione. Complessivamente, rispetto allo scorso anno le merci sono caltate del 37,83%: il 2009 potrebbe chiudersi a circa 700mila tonnellate di merci movimentate, a fronte del "normale" quota di 1,5 milioni di tonnellate.

A soffrire sono soprattutto i carichi di argilla (-56,31%), i materiali ferrosi (-82,09%), i coils (-63,42%), i cereali (-16,48%), il carbonato (-0,53%) e la sabbia (-8,78%). In controtendenza il carbone, con un vero e proprio boom: +184%, grazie al molo della nuova centrale.

Tra gennaio e giugno del 2009 h asubito un calo anche la modesta movimentazione di container nello scalo laziale, passata da 9.058 a 5.977 teu, con una diminuzione del 34,01%. Allo stesso modo, le auto nuove sono diminuite del 42,63%.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.