Cerca

Seguici su

Industria

Sicilia AITRAS PROTESTA: DOVE SONO I FONDI PER IL SETTORE?

Pubblicato il 12/07/2012 in Industria

Autotrasportatori siciliani sul piede di guerra per l'incapacità della Regione Sicilia a spendere i

Autotrasportatori siciliani sul piede di guerra per l'incapacità della Regione Sicilia a spendere i fondi per l'autotrasporto finanziati dal governo nazionale.

La denuncia viene da Salvatore Bella, il presidente dell'Aitras, associazione di categoria siciliana aderente a Conftrasporto.

Nell'ottobre 2000, al di fuori delle sigle sindacali di appartenenza e in seguito ad una forte protesta avvenuta in Sicilia, la categoria ottenne lo stanziamento di 100 miliardi di lire da parte dello Stato (art. 134 legge 388/2000) e di 40 miliardi di lire da parte della Regione Sicilia (legge regionale n. 6/2002) per la riqualificazione del trasporto merci su gomma e la sicurezza stradale.
Le somme erano destinate alla realizzazione di strutture logistiche o aree di sosta per autotrasportatori. Ad oggi nulla è stato fatto e neanche un centesimo è stato speso.

La Conftrasporto Siciliana è pronta a denunciare agli organi di stampa, l'Assessorato Regionale Trasporti e i dirigenti del servizio 8° Trasporti e Logistica per il grave stato di inadempienza nei confronti di migliaia di autotrasportatori se non verranno immediatamente spese le somme di contributi relativi alla riqualificazione del trasporto siciliano.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.