Cerca

Seguici su

Industria

Commissione UE CARTELLO SUI PREZZI DEI CAMION, STANGATA MILIARDARIA

Pubblicato il 19/07/2016 in Industria
CARTELLO SUI PREZZI DEI CAMION, STANGATA MILIARDARIA
CARTELLO SUI PREZZI DEI CAMION, STANGATA MILIARDARIA

Daf, Iveco, Daimler, Volvo/Renault pagheranno in totale 2,9 miliardi di euro. MAN evita la multa perchè ha denunciato il cartello, mentre Scania è ancora sotto indagine.

La stangata era da tempo attesa ed è arrivata oggi: alla fine di un’indagine partita nel 2014 la Commissione europea ha reso noto di avere multato per un totale di 2,93 miliardi di euro i costruttori di camion per diverse violazioni sulle normative antitrust.

Daf, Iveco, Daimler, Volvo/Renault sono state ritenute colpevoli di aver creato tra il 1997 e il 2011 un cartello sui prezzi e di avere violato le norme sul controllo delle emissioni. Per quanto riguarda Scania, anch'essa oggetto di inchiesta, la Commissione precisa che l'indagine prosegue.

MAN ha invece evitato una multa di 1,2 miliardi di euro grazie alla sua denuncia dell’esistenza del cartello.

Ecco il dettaglio delle multe inflitte dalla Ue:

Volvo/Renault 670,4 milioni

Daimler 1008,7 milioni

Iveco 494,6 milioni

DAF 752,6 milioni

Proprio in vista di queste pesanti sanzioni in arrivo da Bruxelles i costruttori avevano già accantonato risorse per far fronte alle conseguenze finanziarie della maxi multa: Daf 945 milioni di dollari, Daimler 672 milioni, Iveco 500 milioni e Volvo/Renault 444 milioni.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.