Cerca

Seguici su

Industria

PSA e Total ACCORDO PER LA PRODUZIONE DI BATTERIE

Pubblicato il 04/09/2020 in Industria
ACCORDO PER LA PRODUZIONE DI BATTERIE
ACCORDO PER LA PRODUZIONE DI BATTERIE

La società Automotive cells company prevede di realizzare i primi accumulatori ad alte prestazione nel 2023.

Insieme, unendo capacità e competenze, per la produzione in Europa di batterie ad alte prestazione destinate all'industria automotive. Il Gruppo PSA e Total hanno annunciato la firma di una joint-venture che a questo scopo ha dato vita alla società Automotive cells company (Acc), nella cui dirigenza sono stati nominati Ghislain Lescuyer in qualità di presidente del consiglio di amministrazione e Yann Vincent di direttore generale.

Due gigafactories. L'avvio della produzione in serie è prevista a partire dal 2023 in due gigafactories situate a Douvrin, in Francia, e a Kaiserslautern, in Germania. Total metterà a disposizione del progetto comune la sua esperienza in ricerca, sviluppo e industrializzazione, mentre PSA offrirà la sua conoscenza del mercato automobilistico e l'esperienza nella produzione su larga scala. Il centro R&D di Bordeaux e il sito pilota di Nersac in Francia sono già in fase di avvio per consentire l'implementazione di nuove tecnologie per le batterie agli ioni di litio ad alte prestazioni.

Investimento da 5 miliardi. Per l'intero progetto è stato preventivato un investimento complessivo di circa cinque miliardi di euro, che si avvale in parte (1,3 miliardi) del sostegno finanziario della autorità francesi e tedesche. "La realizzazione di un consorzio europeo per la costruzione di batterie che stavamo invocando da tempo è ora una realtà", ha dichiarato Carlos Tavares, presidente del Gruppo PSA. "Questo nuovo passo è coerente con la nostra ragione d'essereoffrire ai cittadini una mobilità pulita, sicura e accessibile e ci pone in una posizione di vantaggio competitivo in un contesto di crescita delle vendite di veicoli elettrici. L'ACC aiuta Groupe PSA a progredire sulla strada della decarbonizzazione".

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.