Cerca

Seguici su

Industria

Veicoli industriali A NOVEMBRE TORNA IL SEGNO PIÙ

Pubblicato il 23/12/2020 in Industria
A NOVEMBRE TORNA IL SEGNO PIÙ
A NOVEMBRE TORNA IL SEGNO PIÙ

Crescita a doppia cifra per gli autocarri (+21,7%), i veicoli trainati (+17,5%) e, dopo otto mesi in flessione, gli autobus (+27%).

Dopo il rallentamento di ottobre, il mercato italiano degli autocarri e dei rimorchi e semirimorchi con peso a terra superiore a 3,5 tonnellate torna a crescere a doppia cifra. Secondo i dati dell'Anfia (Associazione nazionale filiera e industria automobilistica) il comparto ha chiuso il mese di novembre rispettivamente a +21,7% (2.167 libretti di circolazione) +17,5% (1.332) rispetto allo stesso periodo del 2019. Questo risultato potrebbe derivare dallo smaltimento di ordini accumulati a seguito dell’entrata in vigore degli incentivi del Decreto investimenti (disponibili dal 29 luglio scorso, con una prima finestra per la presentazione delle domande di accesso dal 1° ottobre al 16 novembre).

A NOVEMBRE TORNA IL SEGNO PIÙ

Consuntivo e alimentazioni. Per entrambi i comparti, il consuntivo dei primi undici mesi dell’anno rimane, ovviamente, ancora negativo. Nel periodo gennaio-novembre sono stati immatricolati 18.366 nuovi autocarri (-15,1%) e 10.431 rimorchi e semirimorchi pesanti (-22,3%). Guardando al mix di alimentazioni del mercato italiano degli autocarri, nel consuntivo da inizio anno la quota di mercato dei veicoli alimentati a gas risulta stabile al 5,2%, per un totale di 960 unità, mentre gli autocarri elettrici e ibridi gasolio-elettrico rappresentano appena lo 0,3% del totale.

Crescono anche gli autobus. Il mercato degli autobus a novembre ha fatto segnare 296 unità immatricolate, con una crescita del 27%, primo dato positivo dopo otto mesi consecutivi in flessione. In particolare, si registra un incremento per gli autobus adibiti al TPL (+64,2%) e per gli quelli turistici (+139,3%), mentre calano minibus (-42,9%) e scuolabus (-53,2%). Nei cumulato dei primi undici mesi complessivamente sono state 2.877 le consegne (-27,3%). 

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.