Cerca

Seguici su

Industria

CITROËN MY AMI CARGO Il microfurgone elettrico per l'ultimo miglio

Pubblicato il 17/05/2021 in Industria
Il microfurgone elettrico per l'ultimo miglio
Il microfurgone elettrico per l'ultimo miglio

Offre un vano di carico di 400 litri, raggiunge i 45 km/h e promette un'autonomia di 75 km.

Il segmento dei commerciali leggeri vive un momento di grande creatività. Lo dimostra il numero di declinazioni, ma anche il ritrovato interesse del mercato per i modelli derivati dalle versioni per il trasporto persone. Una di queste è l'elettrica Citroën My Ami Cargo, pensata per le consegne dell'ultimo miglio e la micromobilità dei professionisti (artigiani, manutentori, ma anche pubbliche amministrazioni) in ambito urbano. Questo microfurgone a emissioni zero, che deriva appunto dall'omonima versione , sarà lanciata entro l'anno (si potrà ordinare online da giugno).

Il microfurgone elettrico per l'ultimo miglio

Vano di carico modulare. Associa un volume di carico modulare complessivo di 400 litri e 140 kg di portata, alla funzionalità di un ufficio mobile e ai vantaggi delle emissioni zero. In particolare, al posto del sedile del passeggero è stato ricavato un vano modulare da 260 litri, con sette divisori regolabile du sue livelli. Una parete verticale la separa dalla zona di guida con un'altezza calibrata per rimanere sotto la linea di cintura della carrozzeria, in modo da garantire visibilità e sicurezza. Il ripiano orizzontale che funge da copertura può sopportare un peso di 40 kg e può trasformarsi in un ufficio mobile, con una zona sagomata in formato A4 creata per contenere documenti o un tablet; per un migliore accesso all'area di stoccaggio può essere sollevato sia verso il conducente sia dalla parte opposta ed è anche completamente rimovibile. Un vano portaoggetti chiuso e separato, inoltre, è stato realizzato bella zona posteriore.

Il microfurgone elettrico per l'ultimo miglio

Autonomia di 75 km. Estremamente compatta (lunga 2,41 m, larga 1,39  e alta 1,52), la Citroën My Ami Cargo offre agilità, come dimostra il diametro di sterzata di 7,20 metri, ma al tempo stesso assicura maggiore protezione rispeto ai mezzi di trasporto a due o tre ruote, grazie anche alla struttura tubolare in acciaio che protegge l'autista in caso di'urto. Dispone di una batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh che si ricarica in tre ore con una presa domestica da 220 V; abbinata al motore da 6 kW permette di raggiungere i 45 km/h e promette un'autonomia di 75 km. 

Roberto Barone

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.