Cerca

Seguici su

Industria

Mercedes-Benz e Rivian insieme per i furgoni elettrici

Pubblicato il 09/09/2022 in Industria
Mercedes-Benz e Rivian insieme per i furgoni elettrici
Chiudi

Accordo fra il costruttore tedesco e lo specialista fornitore di Amazon per la produzione di nuovi modelli in uno stabilimento della Casa nell’Europa dell’Est

Mercedes-Benz Vans annuncia la firma di un accordo con il costruttore statunitense di veicoli elettrici Rivian, conosciuto nel mondo dei commerciali per aver sviluppato un furgone a batterie, l’EDV, secondo le specifiche di Amazon. L’intesa prevede la costruzione  entro pochi anni di due diversi modelli, uno basato sulla piattaforma Van.Ea, da cui sta per nascere l’eSprinter di seconda generazione, e l’altro su una seconda architettura, denominata Rivian RLV, anch’essa evoluta rispetto al veicolo fornito ad Amazon. La produzione avverrà in uno stabilimento Mercedes nell’Europa dell’Est, non ancora specificato, riconvertito al nuovo impiego, ma non avrebbe effetti rispetto all’attuale geografia degli impianti della Stella dedicati ai veicoli commerciali, almeno a quelli sul territorio tedesco.

Mercedes-Benz e Rivian insieme per i furgoni elettrici

Le fabbriche esistenti. La Mercedes precisa che sia la fabbrica di Duesseldorf, che assembla lo Sprinter furgone, sia quella di Ludwigsfelde, riservata agli autotelai e alle trasformazioni, continueranno il loro lavoro. Il costruttore di Stoccarda annuncia anche che dal 2025 tutti i leggeri di nuova introduzione, sia nella taglia media (come il Vito) sia in quella grande (come lo Sprinter) saranno elettrici. Del Vito e della sua controparte per trasporto persone, la Classe V, costruito nello stabilimento spagnolo di Vitoria, si sapeva già che sarebbe confluito a sua volta verso la piattaforma Van.Ea. Riguardo al terzo modello della gamma Mercedes-Benz Vans, il Citan e le sue derivazioni per passeggeri Tourer e Classe T, è prevista la continuazione dell’accordo con Renault per l’assemblaggio nello stabilimento francese di Maubeuge.

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.