Cerca

Seguici su

Logistica

Associazioni TRASPORTOUNITO PORTA UNATRAS ALL'ANTITRUST

Pubblicato il 12/07/2012 in Logistica

Nuovo capitolo dell'intricata vicenda della rappresentanza "politica" dell'autotrasporto italiano. L

Nuovo capitolo dell'intricata vicenda della rappresentanza "politica" dell'autotrasporto italiano. L'associazione Trasportounito si è infatti rivolta all'Antitrust per chiedere di accertare se, in relazione agli accordi volontari per l'autotrasporto, l'Unatras (l'Unione delle sigle sindacali del settore) si giovi di una posizione dominante.

"E' certo legittimo ? ne spiega le ragioni il segretario di Trasportonito Maurizio Longo - e in taluni settore forse auspicabile che organizzazioni sindacali si integrino per aver maggior potere di contrattazione sindacale. Ben diverso se questo potere è contrattuale, ovvero crea le premesse per una gestione quasi monopolistica di accordi volontari al cui rispetto sono poi condizionate le aziende. La recente norma infatti dispone che gli accordi di settore debbano essere conclusi dalla maggioranza delle organizzazioni associative dei vettori e degli utenti presenti in Consulta. L'Unatras e le organizzazioni partecipanti, essendo diretta emanazione, integrate o collegate con le organizzazioni della committenza, si troverebbero numericamente in una situazione di dominanza assoluta. Posizione che consente alla stessa Unatras, di formulare proposte esplicitamente accettate dal Governo, che prevedono deroghe, a sanzioni e vincoli, nel caso di sottoscrizioni di accordi volontari di settore".

"Qualora tali proposte ? conclude Longo ? dovessero divenire legge, l'effetto della dominanza si moltiplicherebbe al punto da condizionare il mercato e quindi le attività delle aziende di autotrasporto". Da qui il ricorso all'autorità garante della concorrenza e del mercato.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.