Cerca

Seguici su

Logistica

Riconoscimenti CAMION "VERDI": PREMIATA SCANIA

Pubblicato il 20/11/2015 in Logistica
CAMION "VERDI": PREMIATA SCANIA
CAMION "VERDI": PREMIATA SCANIA

Scania ha ricevuto il prestigioso premio “Low Carbon Champions” come miglior produttore di veicoli pesanti a basse emissioni di carbonio per l’anno 2014-2015.

Scania ha ricevuto il prestigioso premio “Low Carbon Champions” come miglior produttore di veicoli pesanti a basse emissioni di carbonio per l’anno 2014-2015. A conferire questo premio è stata la società di consulenza Low Carbon Vehicle Partnership, che ogni anno organizza una cerimonia con l’obiettivo di richiamare l’attenzione sui produttori di veicolipionieri dell’innovazione nel campo della riduzione di emissioni del trasporto su strada. La società ha riconosciuto a Scania l’impegno nella diffusione di tecnologie “green” che hanno portato ad una riduzione delle emissioni di sostanze nocive nell’ambiente. Una menzione speciale è stata fatta per i progressi fatti da Scania con i suoi autocarri e autobus alimentati a metano, come ad esempio il “Poo Bus”, un bus alimentato con biometano che ha attirato l’attenzione di tutti i media nazionali nel Regno Unito.

“Siamo particolarmente lieti di ricevere questo premio – commenta Claes Jacobsson, amministratore delegato di Scania (Gran Bretagna) – l’attenzione all’ambiente è da sempre una priorità per gli ingegneri di ricerca e sviluppo della Scania e oggi i frutti del loro lavoro sono chiari a tutti. I nostri veicoli alimentati a biogas, ad esempio, sono in grado di ridurre le emissioni di anidride carbonica di ben il 98% rispetto ai veicoli tradizionali”. “Il premio ricevuto da Scania – dichiara Dante Natali, a capo dell’Osservatorio

Federmetano – contribuisce a confermare l’importanza in termini ambientali dei veicoli a metano, che possono vantare emissioni di sostanze nocive per l’ambiente inferiori rispetto a veicoli alimentati tradizionalmente. C’è da augurarsi che l’operato della Scania venga preso ad esempio da molte altre aziende”.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.