Cerca

Seguici su

Logistica

Smet NUOVO TRENO TRA NORD E SUD PER SEMIRIMORCHI

Pubblicato il 09/01/2020 in Logistica
NUOVO TRENO TRA NORD E SUD PER SEMIRIMORCHI
NUOVO TRENO TRA NORD E SUD PER SEMIRIMORCHI

La società salernitana inaugura il trasporto combinato strada-rotaia attraverso i terminal di Torino, Verona e Bari.

Il gruppo Smet, attraverso la controllata Sit Rail e in partnership con Cfi (Compagnia ferroviaria italiana), lancia un servizio intermodale ferroviario multistop tra il Nord e il Sud Italia, dedicato al trasporto dei semirimorchi. Operativo dal mese di gennaio, collega il terminal di Orbassano (TO) con Verona attraversando la Pianura Padana, per poi dirigersi verso la linea adriatica e successivamente raggiungere Bari. Al momento sono previste tre partenze settimanali in entrambe le direzioni, che saliranno a sei a partire dal mese di maggio.

Riduzione delle emissioni. Il collegamento consentirà di trasportare tramite ferrovia oltre 270 camion a settimana togliendoli dalle strade e in tal modo, secondo la società, permetterà di abbattere del 65% le emissioni di CO2. “Con l’apertura di questo nuovo collegamento ferroviario per il trasporto di semirimorchi - ha commentato l'amministratore delegato della Smet, Domenico De Rosa - riconfermiamo il nostro ruolo di operatore logistico intermodale e la nostra vocazione pionieristica nell’ambito dei trasporti. Grazie alla partnership con Cfi e con Terminali Italia, da oggi le distanze tra Nord e Sud Italia si riducono sensibilmente, generando un notevole vantaggio competitivo per le aziende e un’importante riduzione in termini di emissioni inquinanti”.

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.