Cerca

Seguici su

Sostenibilità

Prometeon pubblica il bilancio verde 2021

Pubblicato il 08/06/2022 in Sostenibilità
Prometeon pubblica il bilancio verde 2021
Chiudi

Il documento elenca gli investimenti e gli sforzi del gruppo per ridurre l'impatto ambientale delle proprie attività

Il gruppo Prometeon Tyre (che commercializza gli pneumatici marchiati Pirelli) si tinge sempre più di verde. Lo dimostra concretamente pubblicando il suo bilancio di sostenibilità 2021in cui sono elencati nel dettaglio gli investimenti messi in campo nel corso dell'ultimo anno per ridurre il proprio impatto sull'ambiente ma anche i progetti futuri per abbattere il consumo di risorse e di energia, oltre alle emissioni che derivano dalla propria attività. 

Nicolas Marchi, chief internal audit & sustainability office di Prometeon Tyre Group

Rispetto per ambiente e persone. “Nei prossimi anni", ha dichiarato Roberto Righi, direttore generale di Prometeon, "ci focalizzeremo sulla gestione dell’equilibro fra sviluppo tecnologico e sostenibilità, intesa come rispetto sia per l’ambiente sia per tutte le comunità e le persone con cui l’azienda lavora quotidianamente. Con le iniziative intraprese dal 2021, Prometeon Tyre Group è pronta per continuare il suo percorso di crescita sostenibile”. Gli fa eco Nicolas Marchi, chief internal audit & sustainability office (foto a sinistra): “Per noi è fondamentale continuare a lavorare sugli sviluppi sostenibili, al fine di dare alle prossime generazioni un futuro migliore. Per questo il gruppo si impegna a estendere la propria sostenibilità a tutti i processi aziendali, dalla governance alle aree economiche, ambientali e sociali”.

Quattro pilastri. La filosofia green del gruppo si basa su quattro pilastri, che compongono il suo bilancio di sostenibilità. Governance and business ethic è il modello di gestione sostenibile adottato dall’azienda con le politiche e le procedure correlate; Economic dimension racchiude la distribuzione della catena del valore in modo dettagliato cosi come le politiche che prendono in considerazione la gestione dei rapporti con fornitori e clienti, oltre che l’elenco delle certificazioni di qualità ottenute dall’azienda; Environmental dimension è l’insieme dei requisiti che regolano il consumo di energia, il prelievo di acqua, le emissioni di gas verdi e la gestione del recupero dei rifiuti da parte dell’azienda; Social Dimension, infine, raggruppa una serie di attività e progetti che determinano la governance dedicata alla comunità interna, compresa l’attenzione al benessere, alla salute e alla sicurezza delle persone che frequentano il luogo di lavoro, ma anche contributi concreti rivolti alla comunità esterna.

Controllo sui fornitori. In linea con i propri principi di sostenibilità il gruppo ha implementato un programma di audit di seconda parte lungo la catena di fornitura tramite società terze. Le verifiche ispettive sui fornitori di materie prime (gomma naturale, carbon black, chemicals...) vengono effettuate annualmente e garantiscono la conformità agli standard stabiliti. Tramite questo strumento PTG controlla la conformità dei propri prodotti/servizi, monitorando e valutando le performance dei propri fornitori. 

Tutela dei diritti umani. Prometeon ha inoltre deciso di svolgere attività di verifica anche sui fornitori di cobalto e minerali per i quali i risultati verranno comunicati nel bilancio di sostenibilità 2022. In particolare, per evitare lo sfruttamento e il commercio materie prime provenienti da zone di conflitto quali la Repubblica democratica del Congo e le regioni limitrofe che contribuiscono oggi a finanziare conflitti caratterizzati da sfruttamento minorile e violazioni dei diritti umani durante le operazioni di estrazione.

Finanziamento e rating. A dicembre dello scorso anno, poi, è stato sottoscritto un sustainability linked loan, prestito del valore complessivo di 350 milioni di euro per una durata di tre anni legato alle politiche sostenibili adottate dal gruppo, per il quale sono stati fissati obiettivi specifici da raggiungere entro la fine del 2025 e che, anche in questo caso saranno presentati nel prossimo bilancio di sostenibilità. Nel primo trimestre di quest'anno, infine, Prometeon ha avviato la sua collaborazione con Sustainalytics, un’agenzia di rating Esg (Environmental, social and governance) incaricata di valutare il Gruppo al fine di comprendere e migliorare le proprie azioni in merito ai principi di sostenibilità lungo tutta la catena del valore.

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.