Cerca

Seguici su

Bus

Irizar d'esportazione E FU COSI' CHE L'i6 SBARCO' IN USA

Pubblicato il 03/02/2016 in Bus
E FU COSI' CHE L'i6 SBARCO' IN USA
E FU COSI' CHE L'i6 SBARCO' IN USA

Dopo India, Messico, Marocco, Brasile, Sudafrica e naturalmente Europa, i baschi vanno in Nordamerica

India, Messico, Marocco, Brasile, Sudafrica e naturalmente Europa. In effetti non rimangno molti posti dove gli Irizar ancora non ci sono: fra questi pochi, spiccavano gli USA. Ebbene, ora non più. I baschi si sono presentati allo UMA Expo di Atlanta con un piano ben preciso: conquistare una fetta del mercato negli States, appoggiandosi allo specialista INA Bus Sales di Las Vegas.

Il modello prescelto è l'i6, modificato appositamente. Spicca al solito, come su tutti i bus a stelle&strisce, il parabrezza in due pezzi. Si tratta di un tre assi da 45 piedi di lunghezza, ovvero 13,7 metri, disponibile come rialzato HD (circa 3,7 m) o superialzato (3,9 m). Fin qui tutto abbastanza normale, o quanto meno già visto; lo strano, per noi europei, è sotto al cofano: lì spunta un Cummins ISX da ben 13 litri, abbinato a un cambio automatico Allison a 6 rapporti. Però è tutto OK, direbbero gli americani!

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.