Cerca

Seguici su

Bus

Corsi e ricorsi storici MENARINIBUS ORGOGLIO ITALIANO?

Pubblicato il 07/07/2016 in Bus
MENARINIBUS ORGOGLIO ITALIANO?
MENARINIBUS ORGOGLIO ITALIANO?

È uno dei marchi della scuderia IIA, però i veicoli li fa la turca Karsan. Beccati al porto di Trieste.

A dispetto dei vecchi proclami che indicavano del tutto sciolta la collaborazione con Karsan nella produzione dei bus Bredamenarini, i turchi continuano a costruire per l’IIA (Industria Italiana Autobus): lo dimostrano queste immagini "rubate" al porto di Trieste, dove i veicoli passano ai controlli doganali. Del resto, che i rapporti fossero stati ripresi lo dimostra anche il recente appoggio del gruppo di Stefano Del Rosso alla commercializzazione in Italia dei midibus Jest, Atak e Star (Karsan d.o.c.).

Cosa c’è di strano? Nulla, se non fosse che gli ex-dipendenti della Irisbus di Valle Ufita (AV) sono ancora a spasso e avrebbero tutto il diritto/dovere di tornare a produrre loro i veicoli venduti dalla IIA (che ha acquisito lo stabilimento). Però non è nemmeno una storia inedita, dal momento che Karsan per anni è stata fornitrice di autobus finiti alla Bredamenarini, quando ai tempi della proprietà 100% Finmeccanica a Bologna s'accumulavano debiti e ore di cassa integrazione. Che, poi, pagavamo tutti noi cittadini italiani, essendo quella un'azienda di Stato. Possibile che in questo Paese non si riesca mai ad imparare dai passati errori? 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.