Cerca

Seguici su

Bus

MOBILITÀ SOSTENIBILE Scania Bus scommette sul biogas liquido

Pubblicato il 27/07/2021 in Bus
Scania Bus scommette sul biogas liquido
Scania Bus scommette sul biogas liquido

Con le insegne Flixbus, il primo Interlink LBG fa servizio fra Oslo e Stoccolma. 

Il futuro del trasporto, anche quello pubblico di linea, non è solo elettrico. Lo dimostra la Scania Bus con l'Interlink a gas.

Quasi come i nostri. Qualcuno ricorderà che una delle recenti acquisizioni della Tper, esercente del servizio inteurbano in Emilia Romagna, era stata proprio di veicoli dello stesso modello. Ma quelli sono alimentati a LNG, cioè gas naturale liquefatto. Adesso si fa un passo in più, perché il metano, sempre stoccato in serbatoi criogenici a circa -160° C, stavolta è di origine biologica, da cui la sigla si modifica in LBG.

Accordo a tre. Il fornitore è consorzio nordico Gasum, che attraverso la raccolta di materiali di scarto (forestali e non) riesce a garantire carburante con un risparmio del 95% di anidride carbonica sull'intero ciclo vita delle piante rispetto a un combustibile fossile. A Scania il compito di provvedere alla manutenzione del veicolo, mentre Flixbus lo fa viaggiare nel collegamento fra le capitali di Norvegia e Svezia, Oslo e Stoccolma.

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.