Cerca

Seguici su

Logisticamente

Divieti per i tir LA CORTE DI GIUSTIZIA UE CONDANNA L'AUSTRIA

Pubblicato il 12/07/2012 in Logisticamente

Buone notizie, almeno per una volta, da Bruxelles. La Corte di Giustizia dell'Unione europea ha cond

Buone notizie, almeno per una volta, da Bruxelles. La Corte di Giustizia dell'Unione europea ha condannato l'Austria per aver introdotto i divieti di circolazione per i mezzi di massa a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate e che trasportano determinati prodotti su un tratto dell'autostrada A 12, nella valle dell'Inn (Tirolo austriaco).
Le motivazioni ambientali con cui il Tirolo aveva giustificato l'introduzione di tali misure non sono stati ritenuti sufficienti dalla Corte: l'Austria infatti non ha esaminato la possibilità di far ricorso ad altre misure meno restrittive, limitando così la libera circolazione delle merci in modo sproporzionato. Si è dunque stabilito che il divieto è incompatibile con la libera circolazione delle merci.
"Si tratta di una sentenza che chiedevamo da molto tempo e che salutiamo con grandissima soddisfazione: finalmente il diritto ha prevalso sull'arbitrio e il protezionismo" ha affermato il Presidente di Confartigianato Trasporti e UETR Francesco Del Boca. "L'autostrada A 12 nella valle dell'Inn è una delle principali vie di comunicazione tra la Germania del Sud e il nord Italia: l'autotrasporto del nostro paese era grandemente penalizzato, impedito di fatto a lavorare su un tratto lungo ben 84 km e per motivazioni di fatto infondate."

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.