Cerca

Seguici su

Transpotec

Anteprima LA FASE DUE DEL FORD CUSTOM

Pubblicato il 11/07/2017 in Transpotec
LA FASE DUE DEL FORD CUSTOM
LA FASE DUE DEL FORD CUSTOM

Parte dal Tourneo per trasporto persone l’aggiornamento dei commercial di taglia media del costruttore tedesco.

Le prime consegne sono previste per l’inizio del 2018, ma la Ford inizia a togliere i primi veli dai suoi nuovi commerciali di tagli a media e tuttoTrasporti ve li mostra per prima. L’operazione parte dal Tourneo Custom, il modello per trasporto persone che si affianca al Transit custom, destinato alla movimentazione di merci. Entrambi i prodotti hanno visto la luce nel 2012 e nell’autunno del 2016 sono stati aggiornati con i motori 2.0 EcoBlue Euro 6 con potenze di 105, 130 o 170 CV e la possibilità di adottare il cambio automatico SelectShifrt a 6 rapporti e le sospensioni posteriori pneumatiche. Evoluzioni recentissime, che vengono confermate nella linea di modelli 2018. Il Tourneo, in particolare, continua a rivolgersi alle esigenze di mobilità di un numero massimo di 8 passeggeri più il conducente. La nuova generazione vanta una sostanziosa rimodellatura del frontale, dove spicca una calandra con cornice cromata e cinque elementi orizzontali, che richiama quella delle più recenti berline Ford. 

LA FASE DUE DEL FORD CUSTOM

Forse ancor più importante è la completa riprogettazione della plancia, al cui centro spicca un touchscreen da 8 pollici, interfaccia per tutti i sistemi multimediali e in particolare per il sistema di connessione Sync di terza generazione. Materiali più morbidi al tatto e un inedito supporto per la leva del cambio che incorpora un vano portaoggetti completano la rivisitazione del cruscotto, che passa anche attraverso una grafica più moderna del quadro strumenti e comandi – in particolare quelli della climatizzazione – ridisegnati.  Nel comparto passeggeri posteriore ritroviamo sedili con sedute e schienali individuali per ciascun viaggiatore, con in più la possibilità di orientare la seconda fila contromarcia a formare un salotto. Sul fronte dei sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, la dotazione si arricchisce con la funzione di stabilizzazione in presenza di raffiche di vento laterali, la frenata automatica di emergenza con riconoscimento dei pedoni e il dispositivo che rileva il sopraggiungere di veicoli nelle immissioni in carreggiata in retromarcia

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.