Cerca

Seguici su

Van & Pick Up

Una scossa all'Iveco NIKOLA-WAY

Pubblicato il 03/12/2019 in Van & Pick Up
NIKOLA-WAY
NIKOLA-WAY

A tutti quelli che non ci credevano, ecco il frutto della joint venture fra il marchio italiano e l'alternativo statunitense. Elettrico e idrogeno.

Apparso qualche mese fa con le sembianze di un trattore all'europea (a cabina avanzata), che mixava il design di Scania, Mercedes e altri ancora, il Nikola Tre adesso ha preso corpo in forme più definite e reali.

Sono quelle dell'S-Way, a sugellare l'accordo fra Iveco e la start-up statunitense. Incredibile come le forme sinuose e suadenti del prototipo si siano fuse nelle lamiere della recentissima ammiraglia a marchio italiano, senza perdere quasi niente del fascino iniziale.

La catena cinematica prevede per ora 750 kWh di batterie al litio, sufficienti a garantire 450 km di autonomia fra una ricarica e l'altra. Ma questa è solo la versione Bev (battery electric vehicle), perché a breve seguirà la già prevista evoluzione con fuel cell a idrogeno (Fcev). Quanto alla potenza della macchina elettrica, si parla di 480 kW in continua (pari a circa 650 CV), sostenuta da una coppia di 1800 Nm.

La presentazione ufficiale sarà all'IAA del 2020, in settembre, con produzione e consegne dall'anno successivo. Nel 2023 sarà la volta dell'idrogeno. Gli scettici sono serviti. 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.