Cerca

Seguici su

Industria

Caro carburante, sospeso lo sciopero dei camion del 4 aprile

Pubblicato il 21/03/2022 in Industria
Caro carburante, sospeso lo sciopero dei camion del 4 aprile
Chiudi

Fai-Conftrasporto accoglie le misure del governo a sostegno della categoria. Ma diversi temi rimangono ancora sul tappeto

Lo sciopero dell'autotrasporto previsto per il 4 aprile è stato al momento congelato. A darne notizia è Fai-Conftrasporto soddisfatta per la trattativa con il Mims (ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) che ha dato vita a un protocollo d'intesa condiviso con la categoria per contrastare il caro carburante e gli aumenti del costo dell'energia. Anche se, sottolinea il sindacato, "sono diversi i temi che restano ancora sul tappeto".

Regole e centralità. Si parla, in particolare, di sicurezza sociale, rispetto delle regole e del riconoscimento della centralità strategica del sistema logistico e dei trasporti per la competitività del Paese. “Oggi il Governo ha assunto decisioni significative sotto l’aspetto economico per consentire alle imprese di ristornare in parte i danni subiti", scrive Paolo Uggè, presidente di Fai-Conftrasporto.

Caro carburante, sospeso lo sciopero dei camion del 4 aprile

Non tutto è risolto. “Sono però necessari ulteriori provvedimenti che completino i contenuti del protocollo di intesa sottoscritto nella serata di giovedì e ratificato dalle assemblee delle associazioni dell’autotrasporto, consentendo il congelamento delle iniziative che erano state decise da Unatras. Guai però a pensare che, raggiunti i risultati del ristorno dei maggiori costi, le imprese abbiano risolto i loro problemi”, prosegue Uggè.

Quadro nuovo. “Occorre camminare insieme in questo quadro nuovo, proseguendo e sostenendo il dialogo sui temi ineludibili del settore. In gioco c’è la realizzazione di un sistema logistico dove tutte le modalità siano messe in grado di coesistere per rafforzare la sicurezza dei cittadini e dell’intero Paese”, conclude il presidente di Fai-Conftrasporto.

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.