Cerca

Seguici su

Logistica

FEDEX EXPRESS A Bologna sperimenta le cargo bike

Pubblicato il 22/09/2021 in Logistica
A Bologna sperimenta le cargo bike
A Bologna sperimenta le cargo bike

Obiettivo valutare la loro idoneità per le consegne di merci poco voluminose nell'ultimo miglio.

Di più ecologico non c'è nulla, o quasi (se si eccettuano le gambe). Sono l'ideale per la consegna dei generi alimentari, ma in generale per tutte le attività di distribuzione nell'ultimo miglio. Parliamo delle biciclette, sempre più diffuse in ambito urbano e sempre più apprezzate dalla logistica. FedEx Express ha avviato una sperimentazione nella città di Bologna, che vede protagoniste le cargo bike. 

Ambiente e sicurezza. Il progetto fa parte del Safer cycling advocate program è stato a realizzato in collaborazione con Global alliance of NGOs for road safety e European cycling federation. Il capoluogo emiliano testerà l'idoneità delle cargo byke per la consegna delle merci di piccole dimensioni oltre a valutare se questi mezzi possano essere maggiormente sicuri per il trasporto dei bambini nei contesti urbani. Tutto ciò in collaborazione con la Federazione italiana ambiente e bicicletta e l’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile, che coordinano il progetto in Italia. 

Anche in Polonia e Spagna. "Sostituendo i veicoli a motore per le nostre consegne a emissioni zero o le auto private per le esigenze quotidiane", ha dichiarato David Canavan, chief operating officer di FedEx Express Europe, "le biciclette da trasporto rappresentano una soluzione a breve termine per ridurre le emissioni e l’impatto ambientale dei trasporti. FedEx Express continua a effettuare valutazioni di fattibilità e a introdurre le cargo bike nella propria flotta proprio quando le città europee stanno cercando di incentivare i cittadini a fare, a loro volta, scelte sostenibili". Il programma sarà esteso anche ad altre città europee, in particolare nell'immediato in Polonia e Spagna.

Cambiamento sociale. A marzo 2021, la FedEx ha annunciato l'obiettivo di azzerare entro il 2040 le emissioni di CO2 generate dalle operazioni globali dell’azienda. A questo scopo investirà oltre 2 miliardi di dollari (1,7 miliardi di euro circa) in innovazioni che contribuiranno a costruire, da zero, un futuro sostenibile. In aggiunta all’elettrificazione della flotta e a un utilizzo maggiore delle energie rinnovabili nelle proprie strutture, la socità logistica sta avviando importanti collaborazioni con organizzazioni no-profit per promuovere un cambiamento sociale e ambientale positivo per il pianeta.

Redazione online

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.